LA RIETINA - Campobello di Licata  dal 1737
picons-social4_05
DSC_0497.JPGDSC_0390.JPG
Testi e Foto ideati e realizzati da www.agraria.org 

Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante Rapido 
Origini e attitudini 
I cavalli da tiro, caratterizzati da struttura pesantee grande sviluppo muscolare e scheletrico, si distinguono in cavalli da tiropesante lento, rappresentati dalla razza Belga, e in cavalli da tiro pesanterapido, rappresentati appunto dal Cavallo Agricolo Italiano. Grazie all'elevatavelocità di crescita e al notevole sviluppo delle masse muscolari, i secondirisultano particolarmente adatti alla produzione di carne.Il Cavallo Agricolo Italiano da T.P.R. è originario della pianura veneta,ferrarese e friulana. Risale al 1860. Dapprima furono utilizzati stalloni cheprovenivano dal Polesine, ma successivamente furono introdotti stalloniPurosangue Inglese, Hackney e purosangue Arabi. Intorno al 1900 si iniziòl'appesantimento della produzione mediante il ricorso al Boulonnais,all'Ardennese e al Norfolk-Bretone.Attitudini: tiro pesante rapido, lavori agricoli, sella.Il marchio della razza è rappresentato da una scala a 5 pioli racchiusa in unoscudo.Il Libro Genealogico viene tenuto dall'Associazione Nazionale Allevatori delCavallo Agricolo Italiano da T.P.R.Sito web ufficiale: www.anacaitpr.org 









Caratterimorfologici 
Tipo: brachimorfo. 
Può essere sauro (con coda e criniera chiari), ubero o baio, mentre altrimantelli non sono tollerati.Altezza al garrese: 148-158 cm (femmine); 152-160 cm (maschi).Peso: 700 - 900 kg (a 7-8 mesi i puledri possono superare i 400kg).Volenteroso, rustico, veloce rispetto alla mole, gentile, attivo esufficientemente nevrile.I piedi sono un po' squadrati e c'è del ciuffo alle zampe. 


Bretone 
Origini e attitudini 
Cavallo datiro pesante rapido (un tempo utilizzato specialmente nei lavori agricoli),originario della Bretagna (Francia). Datempi molto antichi esisteva, al centro della montagna bretone (Francia) unapopolazione di cavalli che si diceva discendesse dal cavallo delle steppe chemontavano i Celti. All'epoca delle crociate, questi cavalli furono incrociaticon degli stalloni e delle giumente di origine orientale e diedero origine al"ronzino bretone". Allafine del Medioevo esistevano due tipi di Bretoni: il "Sommier",cavallo del Nord della Bretagna, e il "Roussin" derivato dal ronzinodi montagna, più fine e più slanciato del primo. Nel corso dei secolisuccessivi e fino al XIX secolo, numerosi incroci furono operati a partire da cavallistranieri o francesi, al fine di adattare la produzione ai bisogni economici diciascuna di queste epoche.L'incrociocon degli stalloni inglesi "Norfolk", alla fine del XIX secolo, diedeeccellenti risultati: fu all'origine del "Postier Breton" che fece lareputazione della Bretagna. Questa celebrità si tradusse in una forte correntedi esportazione in numerosi paesi (America del Nord, Italia, Spagna, Giappone,ecc.).Sidistinguono due tipi di cavalli Bretoni: -Tiro Bretone: pesante e pasciuto, peso medio 900-950kg, altezza 157-160cm; cavallo forte muscoloso, massiccio, tarchiato ebasso; -Postier Breton: dall'andatura brillante; molto simile al Tiro ma più bello, piùdistinto e un po' più leggero (700-900kg).Moltoallevato in Bretagna e in molti altri paesi (Italia, Spagna, Giappone, ecc.).Molti sono gli esemplari esportati ogni anno.Dotatodi una buona andatura e di una notevole docilità, il Bretone è un cavalloideale per il tiro da svago, per la competizione o il turismo da tiro.  







Caratterimorfologici
 
Tipo: brachimorfo.
Mantello:in genere sauro, ubero, raramente baio o roano. La testa è ben quadrata, dimedio volume; la fronte larga, il frontale diritto, talvolta camuso, le nariciaperte, l'occhio vivo, le orecchie piccole; l'incollatura è forte, leggermentearcata, un po' corta; il garrese è forte, piuttosto corto, la groppa larga edoppia, i fianchi arrotondati; La spalla è un po' lunga, le cosce e gliavambracci molto muscolosi, gli stinchi corti e secchi. 
Altezzamedia al garrese:  158 cm.
Peso:  TiroBretone (900-
950 kg); Postier Breton (700-900 kg).
Temperamentoenergico e attivo. 

 Percheron
Origini e attitudini 
Cavallofrancese da tiro pesante rapido, di cui esistono due varietà: il Piccolo eil Grande.Originariodel distretto delle Perche, sembra derivi da antichissimi cavalli autoctoni, anchese ha avuto un notevole apporto di sangue arabo fin dall'VIII secolo (più tardianche di sangue spagnolo).Robustoe infaticabile. Praticamente scomparsa la varietà piccola.  









Caratterimorfologici 
Tipo:brachimorfo. 
Ilmantello più diffuso è il grigio (caratteristico quello pomellato).Altezzaal garrese:  150 - 165cm nelPiccolo e 165 - 180cm; nel Piccolo il peso è di 600 - 800   kg  e nel Grande  800 - 1.000 kg. Il carattere è tranquillo, docile ed energico.

LA RIETINA
cavalloagricoloitaliano
bretone
percheron
Creare un sito per ristoranti